Visual storytelling, raccontare il proprio business con le immagini-min
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Visual storytelling, raccontare il proprio business con le immagini

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Vuoi una connessione più profonda con il tuo pubblico? Hai considerato di fare visual storytelling nel tuo marketing?

In questo articolo, scoprirai 5 modi per usare il contenuto visivo e i video per raccontare storie che coinvolgono il tuo pubblico.

Cos’è il visual storytelling?

È risaputo tra gli psicologi, i visual marketer e gli specialisti del comportamento che circa il 93% della comunicazione non è verbale, da cui il cliché, “Un’immagine vale più di mille parole”.

Ma in un mondo in cui le comunicazioni dei brand sono guidate più che mai da contenuti visivi, nuovi e potenti modi di comunicazione stanno emergendo continuamente.

Infatti, 1 minuto di video vale 1,8 milioni di parole, secondo Forrester Research. Questo rende facile capire perché il pubblico non è così disposto a impegnarsi con i contenuti testuali.

Condividi la tua storia

Il visual storytelling è una strategia per usare il contenuto visivo per comunicare una narrazione. Un pezzo efficace di visual storytelling ispira una risposta emotiva, educa il pubblico e/o lo guida verso una particolare conclusione.

Lo storytelling visivo può avvenire in un singolo contenuto, come una grafica in movimento, un’infografica o un post sui social media, oppure può essere realizzato nel corso di diversi pezzi di contenuto collegati e complementari.

Alcune aziende condividono la loro storia, l’ispirazione per il loro prodotto o servizio e i loro leader. Se la tua azienda non ha questo tipo di storia da condividere, potresti pensare che il tuo brand non abbia una storia convincente.

Non è così. Ovviamente hai una storia che vale la pena condividere. In che modo il tuo prodotto o servizio renderà il mondo un posto migliore? Come rende la vita migliore ai tuoi clienti? Racconta la storia di un cliente reale o ipotetico che usa il tuo prodotto o servizio.

La tua azienda ha una storia da raccontare, ma quella storia non può più essere raccontata in lunghi blocchi di testo. Se vuoi che il tuo pubblico ti ascolti, devi sfruttare il potere dello storytelling visivo.

Ecco cinque modi per farlo con i tuoi contenuti visivi.

#1: Condividi la tua storia dagli inizi

Come abbiamo già stabilito, ci sono molte storie potenziali che il tuo marchio può raccontare. Una di queste narrazioni che ha del potenziale per molte aziende è la loro storia d’origine.

Questa storia può riguardare come è stata fondata la vostra azienda, perché è stata fondata, o una combinazione delle due. Quali problemi i fondatori hanno voluto risolvere? Quali sfide ha dovuto superare l’azienda per arrivare dov’è ora?

La storia delle origini è particolarmente adatta per un video o una grafica in movimento, che può guidare lo spettatore attraverso una narrazione lineare in un modo più controllato rispetto ai media interattivi, che tendono a privilegiare l’esplorazione autoguidata.

Detto questo, non ci sono davvero limiti allo stile in cui un tale video può essere prodotto. L’importante è trovare un approccio che sia coerente con il tuo brand.

Questo approccio permette all’utente di seguire ciò che gli interessa di più, di co-creare la storia. Dato che il contenuto interattivo può aumentare notevolmente i tassi di conversione, è uno strumento potente per guidare il coinvolgimento reale.

Utilizzare video animati

Se si sceglie di utilizzare video o video animati per raccontare la storia delle origini del proprio brand, sorge un nuovo problema: come puoi fare un uso ottimale di questi video su tutti i tuoi canali sociali?

Dopo tutto, solo su Instagram, la lunghezza massima dei video per un post è di 60 secondi, mentre è di soli 15 secondi per le Instagram Stories. Questi limiti variano da piattaforma a piattaforma. E non è solo della lunghezza del video che ti devi preoccupare, ma anche delle dimensioni variabili.

Ci sono più modi per riproporre un video o una grafica in movimento per i social media e altri scopi promozionali in modo da ottenere un maggiore ritorno sul vostro investimento.

#2: Comunicare le aspirazioni della tua azienda

Anche se gli inizi della tua azienda non rendono la storia particolarmente avvincente da condividere, puoi ancora usare il potere del visual storytelling illustrando ciò che la tua azienda spera di raggiungere.

Queste narrazioni aspirazionali guardano oltre l’obiettivo di vendere un prodotto o un servizio e si concentrano su come quel prodotto o servizio o l’azienda nel suo complesso renderà il mondo un posto migliore.

Condividere una narrazione di responsabilità aziendale è particolarmente efficace con la Generazione Z, che comprende il 32% della popolazione mondiale, e quindi è una proporzione significativa (e crescente) del pubblico target di quasi tutte le aziende.

Come molti esperti di marketing hanno già osservato, la generazione Z tende a dare la priorità ai marchi che sono socialmente consapevoli.

Quindi, se la tua azienda sta facendo qualcosa di stimolante che renderà il mondo un posto migliore, è il momento di condividere quella storia.

#3: Fornire contenuti educativi e istruttivi

Se vuoi catturare e mantenere l’attenzione del tuo pubblico, devi offrire qualcosa di reale valore. Ecco perché i contenuti educativi e istruttivi possono portare un enorme coinvolgimento sui social media.

Anche le organizzazioni non profit trovano i contenuti educativi particolarmente utili.

#4: Illustrare la creazione del prodotto dall’inizio alla fine

Per alcune aziende, la produzione del loro prodotto è tutta una storia a sé. E ci sono molte ragioni potenziali per condividere questa storia. Forse riguarda una tecnica o una strategia innovativa. Forse stai usando materiali sostenibili o ti stai concentrando sul commercio equo e solidale o su altre pratiche socialmente consapevoli. Le possibilità sono davvero infinite.

I video e la grafica in movimento non sono gli unici mezzi visivi che possono illustrare efficacemente il processo di sviluppo e creazione del prodotto. Anche le infografiche o le mini-infografiche per i social media sono un’ottima scelta.

#5: Evidenziare le storie dei clienti

Fare storytelling visivo non significa sempre mettere il tuo brand sotto i riflettori. A volte vuoi dare al tuo pubblico e ai tuoi clienti la possibilità di raccontare le loro storie.

Incoraggiare i contenuti generati dagli utenti (UGC) sui canali social ha un enorme potenziale di marketing.

Molti dei vostri clienti cercano l’autenticità sotto forma di storie di vita reale, non solo storie curate dai brand.

Ci sono molti modi per incoraggiare e condividere UGC sui social media. I contenuti visivi di questo tipo sembrano essere di gran lunga i più efficaci, in quanto le foto di persone reali e animali domestici creano un’esperienza più umana.

Quindi chiedete ai vostri clienti di condividere immagini della loro esperienza con il vostro prodotto o servizio. Offrire una può incentivare questo tipo di condivisione. Più persone condividono, più altri vorranno fare lo stesso.

Conclusione

Le aziende di oggi hanno bisogno di raccontare storie avvincenti e questo si ottiene più efficacemente attraverso l’uso di contenuti visivi. Queste storie possono svolgersi in un istante o nel tempo attraverso più risorse visive che insieme formano un arco narrativo più ampio.

L’approccio giusto per il vostro business dipende da ciò che volete ottenere per il vostro brand nel suo complesso e in particolari campagne.

Stabilisci degli obiettivi chiari e definisci il tuo pubblico di riferimento e sarai in grado di trovare il giusto mezzo visivo per dare vita alla tua storia.

Come potresti usare queste tecniche di storytelling visivo nel tuo marketing? Contattaci per una consulenza!

Visual storytelling, raccontare il proprio business con le immagini-min
Ti è piaciuto questo articolo? Condividi
Visual storytelling, raccontare il proprio business con le immagini
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Altri articoli dal nostro Blog

Scegli GAUDiBiLiA come giusta Agenzia per il tuo Business.