Lo Smark Working sta Diventando Obsoleto, Ecco i Nuovi Modelli-min
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Lo Smark Working sta Diventando Obsoleto, Ecco i Nuovi Modelli

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

La pandemia ha colpito praticamente ogni settore della vita e del lavoro come lo conosciamo, e anche se molte organizzazioni si sono adattate o sono passate a nuovi modi di lavorare, il tutto è avvenuto non senza sfide.

La pandemia è stata un catalizzatore per le tendenze del posto di lavoro che stavano già mettendo radici nei luoghi di lavoro ovunque. Infatti, molte delle caratteristiche che sono state salutate come “tendenze” negli ultimi cinque anni o giù di lì stanno diventando pratiche comuni e integrate nel mondo del lavoro.

Crediamo che gli argomenti elencati di seguito continueranno a giocare un ruolo enorme nell’ambiente di lavoro per il prossimo futuro. Le aziende che danno priorità a cose come l’apprendimento permanente e la sostenibilità saranno meglio attrezzate per soddisfare le mutevoli richieste dei dipendenti di oggi.

E come tutti sappiamo, i dipendenti soddisfatti sono più produttivi! Facciamo un giro attraverso i cambiamenti che ci aspettiamo di vedere nei prossimi anni.

1. Lavoro flessibile

Un recente sondaggio di Gartner rivela che il 48% dei dipendenti probabilmente lavorerà in remoto almeno una parte del tempo dopo la pandemia, rispetto al 30% del prima pandemia.

Gli operatori di coworking saranno quelli che aiuteranno a facilitare l’adozione diffusa del lavoro flessibile – o lavoro ibrido, dove i dipendenti dividono il loro tempo tra la sede centrale, casa o un “terzo spazio” come uno spazio di coworking o un caffè. Nonostante la pandemia, i mercati globali stiano sperimentando un aumento della domanda di spazi di lavoro flessibili.

La crescita dell’offerta di spazi di lavoro flessibili di oltre il 21% nel 2021. Inoltre, il 54,9% dei lavoratori remoti che non usavano uno spazio di coworking prima della pandemia stanno considerando di unirsi a uno in futuro. Nel frattempo, si prevede che i proprietari di immobili commerciali destinino dal 10 al 25% dei loro beni a locazioni flessibili.

Gli spazi di coworking e altri tipi di spazi di lavoro flessibili sono gli hub del “futuro del lavoro”.

2. Salute mentale e benessere dei dipendenti

Può essere difficile riassumere cosa significa salute mentale e benessere, e come si presenta in azione. Potremmo dire che una buona salute mentale sia presente quando:

  • Ti preoccupi di te stesso e ti prendi cura di te stesso. Ti ami, non ti odi. Ti prendi cura della tua salute fisica – mangi bene, dormi bene, fai esercizio e ti diverti
  • Ti consideri una persona di valore a tutti gli effetti. Non devi guadagnarti il diritto di esistere. Tu esisti, quindi hai il diritto di esistere
  • Ti giudichi in base a standard ragionevoli. Non ti poni obiettivi impossibili, come ‘devo essere perfetto in tutto ciò che faccio’, e poi ti punisci quando non raggiungi quegli obiettivi”.

Purtroppo, c’è stato un po’ di scollamento quando si tratta della salute mentale delle persone nello spazio di lavoro. Secondo Mind, il 56% dei datori di lavoro ha detto che vorrebbe fare di più per migliorare il benessere del personale, ma non ritiene di avere la giusta formazione o guida.

Fortunatamente, c’è una crescente banca di risorse utili per la salute mentale per aiutare le aziende a dare priorità e destigmatizzare la salute mentale, riducendo l’assenteismo e il presenteismo (dove un dipendente si “presenta” ma non può funzionare bene).

Alcune domande utili per i business leader

Come si parla di salute mentale e stress sul posto di lavoro e tra il team?

Quali politiche di gestione della salute mentale ha l’organizzazione?

L’organizzazione dà la priorità all’apprendimento e allo sviluppo del personale?

Comunicate chiaramente le responsabilità e le aspettative del personale?

3. Sostenibilità

La sostenibilità non è solo una tendenza passeggera, né nel nostro lavoro né nella nostra vita personale.

Ci sono così tanti modi in cui si può dare la priorità alla sostenibilità sul posto di lavoro. Le infrastrutture sostenibili, come i pannelli solari, i termostati intelligenti e il riscaldamento idronico, possono essere implementati nelle fasi di costruzione e di allestimento, o adattati agli spazi esistenti.

Si possono anche fare scelte consapevoli che favoriscono la sostenibilità. Prendiamo il caffè, per esempio. Ammettiamolo: la maggior parte dei luoghi di lavoro funziona con questa roba.

4. Igiene sul posto di lavoro

Molti di noi guarderanno indietro ad alcune delle nostre vecchie abitudini igieniche – o alla loro mancanza – con disgusto e incredulità. Inutile dire che l’igiene si è catapultata in cima alle priorità dello spazio di lavoro.

Anche se riusciamo a tenere a bada la COVID con i vaccini, non farà male continuare alcune delle routine di pulizia che abbiamo stabilito. In realtà, gli scienziati credono che un’altra pandemia avverrà nel corso della nostra vita, quindi vale la pena investire in misure igieniche:

  • Igiene del wayfinding – pensate agli avvisi delle regole di 2 metri, alla segnaletica dei sistemi a senso unico, ecc…
  • Interazione senza contatto – i punti di contatto frequenti saranno sostituiti da tecnologie senza mani come il check-in senza contatto e la consegna senza contatto
  • Forniture igieniche – stazioni per l’igienizzazione delle mani, prodotti per la pulizia e DPI
  • Mobili portatili – Oltre a garantire la privacy negli spazi di lavoro aperti, le pareti divisorie portatili, i mobili e i pod di lavoro possono essere puliti rapidamente e rendono anche facile per i luoghi di lavoro riconfigurare i loro layout per rispettare la distanza sociale.

5. Comunicazione virtuale

Mentre la gente non vede l’ora di vedersi di persona, ma le tecnologie di comunicazione virtuale sono qui per restare. Se accoppiate con una connessione Wi-Fi affidabile, le piattaforme di videoconferenza permettono di collaborare a distanza con i dipendenti e di gestire le riunioni con i clienti senza dover sopportare un pendolarismo intenso.

Molti operatori di spazi di lavoro stanno pianificando di continuare a gestire eventi online dopo che le restrizioni di blocco saranno rimosse. Questi eventi si stanno dimostrando efficaci in termini di consegna e permettono alle organizzazioni di raggiungere un pubblico più ampio.

6. Diversità e inclusione

I datori di lavoro che danno valore all’equità rispettano le prospettive e il potenziale di tutti nel loro team. A sua volta, gli ambienti di lavoro che sono diversi e inclusivi favoriscono un senso di fiducia e di impegno da parte del personale.

Un posto di lavoro che ha diversi generi, nazionalità e altre identità potrebbe essere diverso, ma è inclusivo solo se tutti i gruppi sono valutati e rispettati.

7. Aggiornamento e formazione

Nell’ultimo anno ci siamo imbattuti in più webinar e opportunità di formazione online che mai.

Molte organizzazioni di successo hanno identificato l’importanza di aggiornare e riqualificare il personale molto prima che Covid-19 emergesse. Oltre a ridurre il divario di competenze sul posto di lavoro, l’aggiornamento delle competenze può portare a migliori tassi di assunzione e conservazione.

Molte aziende stanno rimediando a ciò sviluppando più talenti all’interno dell’azienda, incluso l’upskilling dei dipendenti esistenti per coprire posizioni difficili da reclutare (69%) e la sponsorizzazione di qualifiche professionali rilevanti (63%).

8. Valori orientati allo scopo

La maggior parte di noi vuole avere un impatto positivo sul mondo. Vogliamo anche lavorare per un datore di lavoro i cui valori sono in linea con i nostri.

Leggi anche le differenze principali tra startup e scale-up.

9. Nessun pendolarismo

I lunghi spostamenti stanno diventando una cosa del passato, mentre le aziende cercano di ristabilire un equilibrio tra lavoro e vita privata. Naturalmente, può oscillare nel senso opposto. Se hai zero spostamenti, puoi finire per lavorare più ore. È qui che entra in gioco il coworking, naturalmente. Per la gioia dei lavoratori flessibili di tutto il mondo, gli spazi di coworking locali sono in aumento. Lo stressante pendolarismo sta rapidamente diventando una cosa del passato per molti.

10. L’esperienza umana

Andando avanti, l’attenzione sarà sull’esperienza umana piuttosto che sull’esperienza del dipendente. Il lavoro a distanza durante la pandemia ha contribuito a cementare questo cambiamento. I buoni datori di lavoro incoraggiano il benessere generale offrendo supporto (più vantaggi come lo yoga). Le aziende che forniscono un alto livello di supporto ai dipendenti beneficiano di un aumento del 21% nel numero di alti performer.

Ecco come hanno avuto successo le aziende che si sono digitalizzate nel 2020.

Se hai bisogno di una consulenza di digital marketing, contattaci!

Lo Smark Working sta Diventando Obsoleto, Ecco i Nuovi Modelli-min
Ti è piaciuto questo articolo? Condividi
Lo Smark Working sta Diventando Obsoleto, Ecco i Nuovi Modelli
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Altri articoli dal nostro Blog

Scegli GAUDiBiLiA come giusta Agenzia per il tuo Business.